Festival del Massaggio 2016

FESTIVAL DEL MASSAGGIO E DEL BENESSERE
GARA DI OPERATORI sul MASSAGGIO
Si aprono le iscrizioni al FESTIVAL GARA MASSAGGI 2016

Programma

Regolamento

Sabato 3 e Domenica 4 settembre 2016
Chiostri di Santa Caterina Finalborgo (SV)

Stemma-Finalborgo-SV_Sfondo-CSB

Con il patrocinio del Comune di Finale Ligure

Con la partecipazione di relatori, insegnanti, massaggiatori ed espositori.
Gara con assegnazione di premi ai tre primi classificati.

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

 

____________________________________________________________________________

.

 Per informazioni ed iscrizioni

PROGRAMMA con conferenze su temi del Benessere e Terapie innovative

Vedi Programma dettagliato.

 

Vedi Regolamento per i massaggiatori in gara, a numero limitato.

 


 

MODALITA’ DI PAGAMENTO
PER I MASSAGGIATORI IN GARA di Euro 20,00

E’ possibile effettuare l’Iscrizione alla gara per massaggiatori adesso
pagando tramite il pulsante PayPal sottostante:

Paga-Adesso-con-PayPal

Vi invitiamo anche ad inviare la scheda di iscrizione che trovate nel:
Regolamento

 

 

Oppure potete pagare in loco durante il primo giorno del Festival,
con pagamento in contanti.

 


 

Per Espositori e Sponsor contattate C.S.B.:
Cell. 3392201449 – Tel: 0103742955
E-mail: centroservizibenessere@gmail.com

.


 

Cosa è e perché il

FESTIVAL DEL MASSAGGIO

 .

CONTENUTI ED OBIETTIVI

Il Festival del Massaggio vuole essere un omaggio e un’opportunità per tutti gli operatori che lavorano nel settore del Massaggio per potersi confrontare, scambiare tecniche, pensare collaborazioni, ampliare le proprie conoscenze sul campo del Benessere e condividere la propria esperienza professionale alla luce di un concetto fondamentale del mondo del Massaggio:

la comunicazione, come quella che passa tra massaggiatore e massaggiato, relazione di aiuto, significativa e benefica, caratterizzata da una forte componente emozionale che impone all’operatore un’adeguata professionalità e un elevato grado di autoconsapevolezza in termini sia di capacità che di limiti.

Il Festival del Massaggio vuole contribuire alla promozione della cultura del benessere connessa al nostro habitat, all’alimentazione, alla musica, al movimento fino al contatto della nostra pelle con i vestiti che indossiamo, all’aria che respiriamo. Il massaggio, se ben praticato, rientra nella cura, prevenzione e mantenimento del benessere .

Questo Festival vuole inoltre per la prima volta porre l’attenzione sulle abilità di counseling che ogni operatore ha dentro di sè e che deve apprendere a riconoscere, essendo chiamato spesso a un ruolo di questo tipo nella sua relazione col paziente.

Il Festival vuole infine promuovere una maggior sensibilità verso una cultura che riconosce le connessioni di amore che ci sono tra l’essere umano e il sistema in cui vive.

In una civiltà attenta all’ecologia, la prima attenzione deve essere rivolta al benessere dell’uomo , che passa attraverso la qualità delle relazioni più significative della sua vita.

In quest’ ottica il massaggio praticato al neonato è motivo di crescita e all’anziano di cura.

Come non riconoscere nelle più aggiornate conoscenze mediche e scientifiche la riscoperta di antiche tradizioni che vanno verso una sempre maggior attenzione per la nostra casa comune e per lo stile di vita.

Nella meravigliosa lettera di Papa Francesco “Laudato si” sulla cura della casa comune, che è la Terra, egli la identifica come un bene donato, da custodire e da coltivare, con amore, perché connesso con noi e con la nostra salute.

Il dono dello star bene ha un valore non facilmente misurabile e conteggiato, ma dall’incredibile importanza e soprattutto legato all’intero sistema abitativo e terrestre.

La ricerca e la prevenzione del benessere devono assumere pertanto un valore simbolico e scientificamente connesso con relazioni fino ad oggi inesplorate.

Possiamo immaginare come il benessere di una persona non è dato soltanto dal perfetto funzionamento degli organi e degli apparati, ma dall’insieme di fattori che interagiscono con l’essere umano e dalla percezione totale che la persona vive, dalla sua alimentazione, respirazione, ambiente circostante e ambiente relazionale.

Come per un albero la salute non dipende soltanto dagli elementi chimici e biologici che lo compongono, ma dall’insieme della sua forma, bellezza e maestosità accanto agli altri alberi, così per tutti gli esseri viventi il benessere è dato dalla qualità delle relazioni e connessioni con altri esseri vicini.

Analogamente possiamo capire che la qualità del massaggiare non è data dalla forza e dalla tecnica usata ma dal pensiero, dal ritmo e dall’armonia dei movimenti del massaggiatore a contatto diretto col ricevente, prerogativa dell’intima connessione che la manipolazione crea.

Il termine Salute nella definizione più specialistica dell’OMS ha subito una progressiva evoluzione. Oggi possiamo dire che una sensibilità maggiore, grazie a ricerche avanzate, è posta nel concetto ampliato di salute, conferendole un significato complesso e multifattoriale, così come al concetto stesso di Benessere, connesso con elementi apparentemente non correlati tra loro.

Genova, 22 gennaio 2016

Dr.ssa Laura D’Ostilio

finalborgo-festival-del-massaggio-2016-01 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-02 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-03 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-04 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-05 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-06 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-07 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-08 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-09 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-10 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-11 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-12 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-13 finalborgo-festival-del-massaggio-2016-14

[layerslider id=”1″]

2 thoughts on “Festival del Massaggio 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *